Di cosa parliamo quando parliamo di Nicole Minetti

Scritto da: -

Nicole Minetti e il gioco delle associazioni.

nicole-minetti.jpg

Di lei sappiamo che è madrelingua inglese e che si è laureata con 110 e lode - lo sappiamo perché lo precisò Berlusconi per spiegare ineccepibilmente le ragioni della nomina a Consigliere Regionale della Lombardia - e sappiamo anche che ha due tette così - quello lo sappiamo perché si vede.

Il fatto che si parlò tristemente e a lungo di questa signora - dalla strana carriera che la vede passare da ballerina di Italia1 alla politica, alle implicazioni nel Bunga Bunga - consente oggi alla Minetti di scalzare a testa alta Sara Tommasi e farsi lei protagonista della sostanza del dibattito italiano (qualcosa in comune, le due, indiscutibilmente ce l’hanno: l’ultima è che anche la Minetti avrebbe intenzione di buttarsi nel porno).

Tutto ciò in seguito alla notizia del suo presunto allontanamento da Berlusconi in vista di un sempre presunto repulisti dell’immagine del partito. Dunque la questione è: Nicole Minetti Santa Subito o Nicole Minetti-non-merita-di essere-difesa? Nicole-Minetti-ingiustamente-capro-espiatorio o Nicole-Minetti-poco-di-buono?

Non è la risposta che mi turba, ma il fatto che ci si ponga la domanda.

La questione dell’allontanamento o meno di Nicole Minetti è infatti chiaramente un falso problema, che si alimenta grazie alla passione degli italiani per le implicazioni tra sesso e potere e grazie a foto come quella sopra.  

Facciamo allora il gioco delle associazioni: se dico “Silvio Berlusconi”, a voi cosa viene in mente? Scommetto un sacco di cose, e che sono tutte più gravi dell’ipocrita tentativo di allontanare la signora Minetti.

(Immagine di Spettacoli 2.0)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!